Virtual Serie A – Giornata 38

JUVENTUS-ROMA

INTER-VERONA

PRIMO TEMPO

Lo Stadium appare equamente diviso tra tifosi di casa e sostenitori giallorossi che, in vista della vittoria del tricolore, hanno riempito i distinti del catino bianconero. La Juventus, dal canto suo, non può rilassarsi in quanto non ancora certa di un posto nella prossima Champions League.
MILANO

San Siro, invece, è un trionfo del nero e dell’azzurro, con tutto lo stadio dedicato ai tifosi interisti i quali credono nell’impresa. La tensione è alle stelle così come l’entusiasmo degli 80 mila.
TORINO

Prime battute del match che raccontano di due squadre bloccate, con i padroni di casa che tentano di fare gioco, mentre i giallorossi sembrano decisamente ingessati, forse divorati dalla tensione. I 22 in campo dovranno sbloccarsi, per cercare di combinare qualcosa di buono.
MILANO

Domina, invece, l’Inter la quale nel primo quarto d’ora non ha fatto quasi mai vedere la palla al Verona, il quale sembra non avere né la forza né la voglia di contrastare la compagine nerazzurra.
TORINO

Dopo un inizio a ritmi da calcio amatoriale, le squadre hanno iniziato a macinare gioco; sia la Juventus che la Roma, hanno cercato la via della porta con tiri dalla distanza, arrivando ad impensierire l’estremo difensore avversario. L’inerzia del match, tuttavia, sembra tendere leggermente a favore della squadra bianconera, con una Roma attendista che cerca di non scoprirsi e colpire in contropiede
MILANO

In questa seconda parte della prima frazione, la manovra interista, seppur continuativa, sembra essersi ingolfata, con l’11 scaligero ottimamente schierato dietro la linea della palla, senza dare la possibilità ai padroni di casa di impensierire il proprio portiere. Possesso palla manovrato, ma sterile dell’Inter, duqnue.
TORINO

Le due squadre sembrano attendere solo il duplice fischio dell’arbitro, quando manca pochissimo al termine della prima frazione. La Roma, palesemente concentrata anche su quello che accade a Milano, non ha corso particolari rischi fino ad ora, tuttavia creando poco o nulla anche in fase offensiva.
La Juventus, invece, sembra volerci provare di più, avendo molto meno da perdere
Si va, dunque, al riposo sullo 0-0.
MILANO

Anche qui a Milano l’arbitro manda tutti a prendere qualcosa di rinfrescante, con le due squadre ferme sullo 0-0. I padroni di casa hanno portato avanti per tutti i 45’ un possesso palla manovrato, arrivando più volte nei pressi dell’aria avversaria, ma impensierendo solo in un paio di occasioni il portiere avversario.
Bisognerà fare molto di più nella ripresa, perchè così come stanno le cose la Roma è Campione d’Italia.

INTERVALLO

JUVENTUS-ROMA 0-0
INTER-VERONA 0-0

 

<- Pagina precedente       Secondo tempo ->