Italiani all’estero – Alessio Cerci

Primo appuntamento con “Italiani all’estero”, la rubrica che ci racconta le storie ed il rendimento dei calciatori italiani, impegnati in campionati esteri. Protagonista di questa prima uscita, un volto noto del calcio italiano: Alessio Cerci.

Dopo oltre 200 presenze in Serie A, con 41 reti siglate con le maglie di Fiorentina, Torino, Milan, Genoa e Verona, Alessio Cerci ha deciso di intraprendere la sua seconda esperienza all’estero (dopo la non felice parentesi spagnola con la maglia dell’Atletico Madrid), firmando in estate per l’Ankaragücü, squadra militante nella Süper Lig turca.

In Turchia, arrivato in una condizione non ottimale, ha potuto vedere il campo soltanto nella quarta giornata di campionato, scendendo in campo per 11 minuti e servendo un assist per l’inutile rete del 1-2 dei suoi, contro il Kasimpasa.

Seconda presenza arrivata soltanto alla giornata 7 (dopo 2 panchine consecutive).
Per la prima presenza dall’inizio in campionato, occorre aspettare la giornata 9 (28 ottobre) quando Alessio gioca ben 77′, siglando anche la rete decisiva del 1-0 contro l’Yeni Malatyaspor.

Assume tuttavia risvolti più che positivi il suo score, se si prendono in considerazione anche le sue 2 reti siglate in altrettante presenze, nella coppa di lega. In totale, dunque, sono 3 le reti siglate in 5 presenze fino a questo momento per il classe ’87, con una media di 1 gol ogni 96 minuti.

Rispondi