Mercato – Higuain-Icardi: la storia si ripete

Inverno 2014 – Juventus ed Inter imbastiscono una trattativa che di lì a poco metterà tutto il resto delle operazioni di quella sessione in secondo piano. Lo scambio Vucinic-Guarin. Vucinic è un attaccante nella sua fase calante (finirà all’Al-Jazira giusto qualche mese più tardi) mentre Guarin sembra essere un puro talento sul quale lavorare per ottenere un ottimo centrocampista. Un centrocampista da Juventus.

L’Inter è da pochi mesi diventata indonesiana. Moratti ha ceduto le sue quote ad Erik Thohir ed è proprio il tycoon indonesiano il destinatario dei cori dei tifosi nerazzurri radunatisi in Corso Vittorio Emanuele sotto la sede dell’Inter. Il popolo interista non vuole lo scambio. L’opinione più diffusa è quella che cedere il miglior potenziale talento presente in squadra per coprire le necessità di un attaccante che segni i gol necessari per riportare l’Inter ai piani alti della Serie A, sia una scelta totalmente sbagliata nel medio-lungo periodo.

Estate 2018 – Juventus ed Inter sembrano camminare entrambe sul viale di una nuova trattativa. Quella che dovrebbe portare Goncalo Higuaìn all’Inter e Mauro Icardi alla Juventus in uno scambio che prevederebbe anche un cospicuo conguaglio a favore dell’Inter stessa.

La Juventus vuole assicurarsi l’attaccante più forte in Italia per rapporto gol segnati / età ed allo stesso tempo vuole utilizzare come pedina di scambio quell’Higuaìn costato 90 milioni appena 2 stagioni fa che quest’anno ha inciso non troppo sui risultati della Juventus stessa.

La reazione del popolo bianconero è pressochè unanime sulla volontà di veder avvenire questo scambio. I minuti giocati in Champions da parte di Icardi sono 0. Ma è difficilissimo trovare sul mercato un puntero in grado di realizzare così tanti gol con così poche occasioni come dimostrato dall’argentino nell’ultima stagione nerazzurra. Il colpo è poi da vedersi in prospettiva medio lungo termine anche dal punto di vista dello svecchiamento della rosa bianconera con un Higuaìn ormai sul viale delle 31 primavera.

Il popolo nerazzurro, al contrario, è in netto subbuglio. Mauro Icardi è il capitano della squadra ed è forse grazie a lui, nonostante alcune prestazioni opache, che l’Inter è riuscita a raggiungere il quarto posto Champions. I tifosi non perdonerebbero il proprio capitano se dopo aver speso parole importanti nei confronti dell’Inter, questo decidesse di andar via e per di più proprio all’odiata Juventus che non più tardi di qualche mese fa strappava un 2-3 in casa nerazzurra condito da infinite polemiche.

C’è però chi, come nel caso dello scambio Vucinic-Guarin, si schiera a favore dello scambio.

Secondo questa tesi Higuaìn resta un signor centravanti, un animale d’area di rigore tanto quanto Icardi con forse una capacità di conclusione maggiore. Il pipita ha esperienza da vendere in coppa e potrebbe servire come punto di riferimento per la prossima stagione.

Il suo arrivo condito da conguaglio libererebbe l’Inter dalla morsa del fair play finanziario e dalla necessità di generare plusvalenze entro fine Giugno. Il cartellino di Icardi, acquistato per 13 milioni di euro nel 2013 dalla Sampdoria, è stato ampiamente ammortizzato ed i 50 milioni promessi andrebbero a costituire quasi interamente una plusvalenza.

A distanza di qualche anno la storia sembra ripetersi. Juve ed Inter potrebbero dar vita ad uno scambio clamoroso. Resta da capire se anche questa volta i tifosi saranno in grado di intervenire sulla trattativa per modificarne l’esito.

E tu? Con chi ti schieri?

di Marco Pasqua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...