Lautaro Martinez, l’argentino classe ’97 pronto a riaccendere le luci a San Siro

Lautaro Javier Martínez nasce a Bahía Blanca, (città argentina che si affaccia sull’Oceano Atlantico, circa 550 km a sud-ovest della capitale Buenos Aires) il 22 agosto 1997.

Muove i suoi primi calci giocando da difensore e solo successivamente viene spostato nel nuovo, e definitivo, ruolo di centravanti.
Lautaro è dotato sia di un’ottima visione tattica, che di un’enorme qualità. Rapido con e senza palla al piede, attacca gli spazi riuscendo a rendersi pericoloso in zona offensiva con estrema facilità. A questo, il classe ’97 unisce una grande abilità nel dribbling che gli permette di saltare agevolmente gli avversari nell’1 contro 1.

Cresciuto nel Racing Club de Avellaneda, esordisce in prima squadra l’1 novembre 2015, sostituendo al minuto 80 proprio l’ex idolo nerazzurro, Diego Milito (un cambio che sa tanto di passaggio di consegne).

Da quel momento, Martinez si è preso il Racing, diventando ben presto l’idolo dei tifosi de El Cilindro.
Il suo score nella stagione 2017/2018 parla di 17 reti nelle 25 presenze totali, e moltissime giocate da fuoriclasse.

Importante anche il suo rendimento con la nazionale albiceleste, nel Sudamericano Sub-20 dove si è laureato  capocannoniere con 5 gol.

Esordio anche con la nazionale maggiore lo scorso 27 marzo, tuttavia arrivato nella brutta sconfitta dell’Argentina contro la Spagna (terminata 6-1 per gli iberici).

Messi? Può essere il suo Mondiale, ma uno si emoziona quando vede Lautaro Martinez: se gli si dà fiducia può diventare una delle figure più importanti del Mondiale. Io lo metterei in campo perché sta attraversando un grande momento e la sua testa è quella giusta. L’altro giorno ha segnato tre gol e non era contento perché diceva di non aver giocato bene. A mio parere può fare meglio di Messi

Queste le parole di Norberto Alonso, ex centrocampista argentino degli anni ’80, le quali dimostrano la grande considerazione che c’è in Argentina del classe ’97.

A Lautaro, quindi, non resta che prendersi anche San Siro

di Rocco Lucio Bergantino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...