Pallavolo – Il “Murone Energetico” di Paola Egonu

Foto Enrico Valvo

Paola Egonu, che tutti ci auguriamo sarà la trascinatrice delle azzurre ai Mondiali in Giappone in ottobre, ha tutte le carte in regola per “stravolgere” le regole della pallavolo. E lo fa lanciando Red Bull Murone, il torneo a tappe che porterà in giro per l’Italia un nuovo concept di volley giocato.

Cinque appuntamenti a partire da maggio per conquistare la finale Nazionale di Milano (il 17 giugno) e che vedranno scendere in campo ogni volta 12 squadre di ragazze d’età compresa tra i 16 e i 21 anni. Organizzati al “meglio dei tre”, ogni set avrà una durata di cinque minuti e con due fondamentali che, se vincenti, regaleranno tre preziosi punti: l’ace in battuta e, ovviamente, il muro diretto. Ma non finisce qui, perché Red Bull Murone regalerà davvero una pallavolo tutta nuova, dove il libero potrà giocare in prima linea, attaccare, andare al servizio e, perché no, murare, se ci riesce. Gioco veloce, cambi volanti, i tre metri che si annullano e time out solo per necessità mediche in un campo dalle misure regolari, ma che all’interno ospiterà un grande spettacolo.

Il tour inizierà (con la collaborazione dei partner CSI, Adidas e Molten) a Milano il 19 maggio, per proseguire a Modena(20.05), Bologna (26.05), Firenze (27.05), Bergamo (10.06), fino alla finale Nazionale al Parco Sempione di Milano(17.06). Per saperne di più sulle tappe di qualificazione e le modalità per partecipare a Red Bull Murone vai su redbull.com/murone.

A cura di iVolleyMagazine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...