Calcio&Ricordi – Finale Champions League ’99: Sheringham-Solskjear, eroi in 180″

Barcellona, 26 maggio 1999 al Nou Camp va in scena l’ultima finale di Champions League del XX secolo, tra Manchester United e Bayern Monaco.

I tedeschi non tardano a mettere il naso avanti, già al sesto minuto con una rete di Mario Basler su punizione riuscendo, poi, a controllare e mantenere il vantaggio per tutto il corso dei 90 minuti regolamentare.
Ma, quando tutto sembrava ormai scritto, gli inglesi decidono di scrivere la storia in 180″ grazie alle mani, o meglio ai piedi, di Teddy Sheringham prima, e di Ole Gunnar Solskjear.

 

Rispondi