Fratelli nel pallone – Come Bobo ed il Divin Codino: Eddy Baggio e Max Vieri

Uno dei più grandi rimpianti dei tifosi interisti è, sicuramente, quello di non aver potuto gustare a palato pieno, della prelibata e pluri-stellata pietanza qual era la coppia Bobo Vieri e Roberto Baggio. Era la stagione 1999-2000 e, mentre Bobo si avviava a vivere 6 stagioni stellari con la maglia nerazzurra, il Divin Codino si apprestava a terminare il suo biennio interista, caratterizzato da più bassi che alti.

I due, infatti, in quel campionato di Serie A riuscirono a giocare l’uno al fianco dell’altro soltanto 9 volte, partendo entrambi dal primo minuti in sole 3 occasioni.

Eppure c’è un’altra piazza che ha potuto godere del binomio Baggio-Vieri nella stagione successiva. Stiamo parlando dell’Ancona della stagione 2000-2001. Naturalmente ci stiamo riferendo dei due campioni ex Inter, bensì dei rispettivi fratelli minori, ossia Eddy Baggio e Max Vieri.

In quella stagione, i due siglarono congiuntamente 16 reti (9 Vieri e 7 Baggio), soltanto 9 in meno di quanto fatto dal duo dei fratelli maggiori nella stagione precedente.

Dopo quella esperienza, conclusasi con un decimo posto ed una salvezza tranquilla, le strade dei due fratelli d’arte si divisero così come accaduto un anno prima per i più quotati Bobo e Roby, senza mai più incontrarsi.

Rispondi