Tennis – Rafa Nadal si ritira da Acapulco, a rischio anche Indian Wells

Rafa Nadal, a tre ore dall’inizio dell’incontro che lo avrebbe visto incrociare Feliciano Lopez, ha annunciato il ritiro dal torneo di Acapulco.  Proseguono quindi i problemi fisici che avevano già costretto il n.2 del ranking mondiale a ritirarsi nei quarti degli Australian Open. Nadal rischia adesso di saltare anche i prossimi Masters 1000 di Indian Wells e Miami.

L’infortunio occorso a Rafa era stato giudicato guaribile in due settimane che purtroppo non sono bastate;  si tratta di un problema che riguarda l’ileopsoas, un muscolo dell’anca. Lo spagnolo ha seguito tutti i dettami dei medici ma nell’ultimo allenamento ha avvertito un forte dolore che lo ha spinto ad annunciare il ritiro.

A parte Federer, continuano quindi i problemi per gli altri tre Fab Four.

Djokovic, ai box dallo scorso Wimbledon, è rientrato agli Australian Open ma il gomito non gli ha dato tregua e si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico. Il serbo salterà a piè pari i due Masters 1000 americani e forse lo rivedremo solo sulla terra rossa di Madrid.

Ancor più grave l’infortunio di Andy Murray che dopo l’operazione all’anca ha come obiettivo il rientro per la stagione sull’erba.

Chissà che Roger Federer, viste le condizioni dei suoi storici rivali, non decida di puntare al Roland Garros con la prospettiva dell’unico grande obiettivo che ancora non ha raggiunto: il Grand Slam.

Il campione svizzero ci farà sapere se affronterà la stagione sulla terra rossa solo dopo Indian Wells.

di Adamo Recchia (www.tiebreaktennis.it)

Rispondi