Il 3-4-3, la nuova frontiera tattica del momento

I tempi del tiki-taka di Guardiola e l’uso del 4-3-3 sembrano ormai superati, in Europa si gioca con il 3-4-3

 

Da un anno e mezzo a questa parte nel gotha del calcio europeo si sta assistendo ad una mini rivoluzione di tipo tattico: il passaggio al 3-4-3.

Sono molti gli allenatori, anche di “top club” che stanno attuando questo schieramento nel loro undici iniziale e anche nel nostro Paese sembra che ci si stia allineando su questa posizione. Uno dei primi fautori del 3-4-3 è stato indubbiamente Giampiero Gasperini che con la sua Atalanta ha fatto davvero un miracolo classificandosi al quarto posto la scorsa stagione.

Modulo che ha fatto la fortuna anche dell’ex commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte, che ha scosso inevitabilmente la Premier League con questo nuovo “credo” calcistico. La vittoria del campionato inglese quasi ” a mani basse” ha stimolato anche altri allenatori come Guardiola, Wenger e Mourinho, i quali da sempre non si sono mai scollati dalla naturale difesa a quattro.

Anche dalle parti di Barcellona si sono adeguati al 3-4-3, prima con Luis Enrique (senza trarne troppi risultati) e ora con Valverde, che ha modellato in più di qualche partita la sua squadra su questo modulo.

Addirittura anche il neo allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, non ha nascosto la sua simpatia tattica nei confronti di questo modulo, che dovrebbe proporre nel suo debutto domenica prossima a Benevento.

I vantaggi del 3-4-3

Ma quali sono i reali vantaggi di questo schieramento? Innanzitutto con il 3-4-3 si occupa molto meglio ogni zona del campo e permette di ottemperare alle folate offensive avversarie sugli esterni. Nell’Atalanta di Gasperini ad esempio Spinazzola è stato sempre coadiuvato da Toloi nella fase difensiva e dall’altra parte si può dire lo stesso di Conti. Un grande aiuto agli esterni, che hanno la possibilità di creare anche un’ottima catena offensiva quando c’è bisogno di attaccare. Insomma, in una parola sola: equilibrio.

Non è un caso che anche per questa stagione i Campioni in carica d’Inghilterra abbiano mantenuto il 3-4-3 come dogma imprescindibile. Avere tre difensori centrali è fondamentale anche in un campionato “fisico” come quello della Premier League, che permette di difendere sia in pressione alta che bassa, senza prestare troppo il fianco agli avversari.

Il 3-4-3 della nuova Juventus di Allegri

Anche una squadra come la Juventus ha volto lo sguardo verso questa nuova frontiera tattica, soprattutto per salvaguardare un reparto difensivo che mai stava soffrendo come in questo primo scorcio di stagione (vedasi i gol subiti con Spal, Benevento, Udinese, Sassuolo e Genoa).

Per questa ragione Allegri ha deciso di svoltare e mettere la freccia. Difesa a tre dietro e due esterni di centrocampo che hanno comunque maggior attitudine alla fase di ripiego, a maggior ragione sulla destra se si decide di giocare con De Sciglio o con Lichtesteiner.

Nello 0-0 casalingo contro il Barcellona e nell’ultima vittoria per 3-0 contro il Crotone si è notato di fatti un impiego massiccio di muscoli e occupazione totale degli spazi con l’utilizzo in mediana di diversi giocatori che prediligono senza dubbio la fase di interdizione, lasciando al tridente offensivo ampio margine di variare in avanti.

Questo il possibile 3-4-3 dei bianconeri per Napoli-Juventus:

napoli juve probabile formazione

 

Criticato per eccesso “difensivismo”, il 3-4-3 è sempre più in voga. L’abbondanza di esterni e di difensori che ormai si preoccupano più di impostare che non di marcare l’uomo stanno spingendo oramai la gran parte dei tecnici ad optare per questa nuova e definitiva frontiera tattica del decennio.

di Vitali Valerio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...