Calciomercato: la Serie A è tornata ai fasti di un tempo?

A quasi un mese dall’apertura ufficiale del mercato sono tante le operazioni di livello delle big del nostro campionato, che si appresta a tornare grande

Siamo solamente al 31 luglio, ma alzi la mano chi non ha pensato in queste prime settimane di calciomercato che la Serie A stia facendo la voce grossa a livello europeo. Dopo anni di inattività di alcuni grandi club del nostro panorama calcistico, si può tornare a ben sperare in vista di un futuro quantomeno più roseo.

La Premier resta ancora inarrivabile – Difficile comunque tenere il passo della Premier League, dove circola ancora una gran quantità di denaro, soprattutto grazie alla spartizione dei diritti tv e al merchandising. Basti pensare che anche una neopromossa riesce a percepire ogni anno gli stessi 120-130 milioni che in Italia guadagna la Juventus grazie ai proventi legati alle pay tv.

Visibilità mondiale garantita grazie al lavoro di più di un decennio nell’area marketing e sponsorizzazione della Lega, prima negli Stati Uniti e successivamente in tutto il Sud-est asiatico, dove la maggior parte delle magliette vendute riguarda proprio club inglesi, così come il numero delle partite viste in tv.

La Serie A invece si sta affacciando da poco a questi nuovi mercati, mirando il proprio orizzonte anche in Cina (grazie anche alle proprietà di Milan ed Inter). Si punta ad entrare con determinazione in questi Paesi dove la tradizione calcistica è quasi nulla e proprio per questo la lega nostrana può entrare a “gamba tesa” giocando proprio il jolly della tradizione.

Per garantire comunque una certa dimensione di notorietà in tutte queste zone del globo, servono ad oggi comunque delle belle fette di denaro, operazioni di mercato ad effetto, nomi di top player affermati che riescano a portare con sé introiti fino a poco tempo fa inaccessibili per il nostro mercato.

Dei quasi 3,5 miliardi di euro che stanno viaggiando sino ad oggi nel giro del calciomercato mondiale, la Serie A si assesta al secondo posto con i suoi 650 milioni di euro spesi dietro solamente al campionato inglese e si mantiene invece saldamente al primo posto nella speciale classifica dei trasferimenti sin ora effettuati.

Milan e Juventus nella Top 5 – Tra le cinque società che hanno speso maggiormente, troviamo ben due italiane, il Milan e la Juventus, rispettivamente al secondo e al quinto posto. Sono 190 i milioni versati dal fondo cinese neo proprietario dei rossoneri per acquisire le prestazioni dei vari Biglia, A.Silva, Conti, Rodriguez e quel Bonucci strappato con forza proprio ai bianconeri.

Già, proprio i bianconeri, che sembravano essersi ridimensionati di molto con le cessioni di D.Alves e Bonucci hanno potenziato enormemente l’attacco con gli arrivi di Douglas Costa e Bernardeschi, arrivando a spendere complessivamente 86 milioni.

Anche la Roma, dopo aver incassato moltissimo da Salah e Rudiger (100 milioni totali) sta facendo una campagna acquisti degna di nota e ora prova a fare la voce grossa per Mahrez. 

La Serie A sta tornando davvero a livelli altissimi, sebbene sia impossibile raggiungere le cifre da capogiro che circolano in queste ore per l’affaire Neymar.

Spetterà comunque al campo dare il verdetto finale, ma si può affermare con una certa sicurezza che il nostro campionato stia tornando ai fasti degli anni 80′ e 90′, grazie soprattutto al ritorno di una concorrenza sul mercato tra gli stessi club italiani, che dall’anno prossimo avranno inoltre la possibilità di presentarsi in quattro (senza dover fare i playoff) ai nastri di partenza delle prossime edizioni della Champions League.

di Vitali Valerio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...