UEFA Sub21 EURO – Il Torneo Azzurro

Danimarca 0-2 Italia

calcio-under-21-italia-europei-2017-twitter-uefa-Euro-U21-800x531-800x531.jpg

Marcatori:
9′ Pellegrini (s.t.)
41′ Petagna (s.t.)

DANIMARCA (4-2-3-1) Hojbjerg; Holst, Banggard, Maxso, Rasmussen; Vigen Christensen, Norgaard; Hjulsager, L. Andersen (35′ s.t. Hansen), Borsting (35′ s.t. Duelund); Ingvartsen (27′ s.t. Zohore). (Hagelskjaer, Iversen, Zohore, Nissen, J. Andersen, Nielsen, Pedersen, Jensen, Blabjerg, Junker). All. Frederiksen.
ITALIA (4-3-3) Donnarumma; Conti, Caldara, Rugani, Barreca; Benassi (28′ s.t. Grassi), Gagliardini, Pellegrini; Berardi (22′ s.t. Chiesa), Petagna (43′ s.t. Cerri), Bernardeschi. (Cragno, Scuffet, Calabria, Biraschi, Ferrari, Pezzella, Cataldi, Locatelli, Garritano). All. Di Biagio

 

Gli Azzurri allenati da mister Di Biagio centrano la vittoria all’esordio in una partita strana e mutaforme. Primo tempo scialbo senza gioco e buone occasioni, secondo tempo invece vivo di occasioni dove l’Italia riesce a creare occasioni pericolose soprattutto con l’ingresso in campo di Chiesa.

Ci si aspettava ben altro nel primo tempo di questa partita, un Italia confusionaria e senza una chiara trama di gioco che affronta una Danimarca mai seriamente pericolosa.
La prima emozione della prima frazione di gioco, forse l’unica, arriva quando i tifosi dietro la porta del portiere azzurro gettano dollari finti alle spalle del portiere di Castellammare.

Da segnalare in questa parte del match i tentativi azzurri di Conti, il quale raccoglie un cross nella parte defilata dell’area danese e tira sull’esterno della rete, e Benassi, quest’ultimo più pericoloso costringendo Hojberg all’intervento in respinta.

Deludono i Big, Bernardeschi e Berardi imprecisi ed un goffo Petagna.

Il secondo tempo è tutta un’altra Italia, gli azzurri recuperano palloni e giocano bene mettendo in seria difficoltà gli avversari, soprattutto Petagna.
L’Italia passa in vantaggio al 9′ quando Pellegrini inventa un gol pazzesco. Cross verso il centro area di Bernardeschi per Benassi che colpisce i testa, il centrale danese colpisce il pallone verso il centro dell’area e Pellegrini vede la palla, si coordina e segna in sforbiciata sul palo più lontano.
La reazione danese non si fa attendere e subito prova ad impensierire Donnarumma che respinge un tiro di Hjulsager salvaguardando il vantaggio azzurro.

 

Ecco il cambio che da una svolta al match, fuori un anonimo ed impreciso Berardi e dentro Federico Chiesa.
Il talento viola cambia la partita, ne cambia i ritmi, corre e fa impazzire chiunque lo marchi e subito si rende pericoloso con una conclusione.
Come detto in precedenza cambia l’Italia e cambia soprattutto Andrea Petagna che impensierisce la difesa danese con una percussione importante, ma la sua conclusione termina a lato.
La partita sta volgendo al termine ma Chiesa è vivace e l’Italia gioca bene.
Il talento viola punta Norgaard, lo supera e vede Petagna al centro, lo serve e l’ariete azzurro ci mette il destro ed è 2 a 0!

Una prestazione alla “Dottor Jekyll e Mister Hyde” quella della squadra azzurra che dovrà sicuramente migliorare su diversi aspetti studiando diverse soluzioni offensive con uomini diversi da quelli del primo tempo visti in questo match.

Italy U21 Training Session and Press Conference

di Andrea Danuzzo
(no, non sono quello di fianco a Di Biagio)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...