Calcio Estero – Margiotta-Rosseti, i bianconeri di Svizzera

rosseti-margiotta

Spulciando tra le rose delle società della nostra massima serie, emerge come il numero degli italiani (troppo spesso) sia davvero basso. Eppure di giocatori italiani, ce ne sono davvero tanti, e (forse proprio in virtù di questa radicata esterofilia all’interno dei confini nazionali) tantissimi sono quelli “scappati” all’estero.
Andando a curiosare all’interno di archivi statistici e database vari, è venuto fuori che il numero di giocatori di nazionalità italiana e similari (dotati, magari, di doppio nazionalità) che militano nei campionati professionistici esteri (52 diversi paesi), supera le 1.630 unità (per rendere un idea, circa 70 squadre da 23 giocatori).

Due di quei 1.630 e poco più, Francesco Margiotta e Lorenzo Rosseti, giocano in Svizzera, rispettivamente nel  F.C. Lausanne-Sport e nel F.C. Lugano.
I due ragazzi, entrambi attaccanti ed entrambi di proprietà della Juventus, sono stati mandati in terra svizzera a fare esperienza, mettere minuti nelle gambe e, perché no, riempire il borsone con un bel numero di reti segnate.

Ad inizio settembre molte erano le aspettative della società bianconera ed i due non le stanno tradendo; in questa stagione stagione, infatti, stanno mettendo in mostra ottime prestazioni

Ma conosciamoli meglio

FRANCESCO MARGIOTTA

Immagine tratta da www.lausanne-sport.ch

Immagine tratta da http://www.lausanne-sport.ch

Iniziando dal più “anziano” dei due, Francesco Margiotta è, come detto, un attaccante classe ’93, nato a Torino. Cristiano Ronaldo il suo idolo, ha tuttavia dichiarato di ispirarsi a Francesco Totti per il suo stile di gioco.

Cresciuto nelle giovanili della società torinese (con le selezioni giovanili della quale, ha svolto tutta la trafila fin dai Pulcini), disputa la sua ultima stagione nella Primavera bianconera, nell’annata 11/12, chiudendo con uno score di 17 presenze e 4 reti.

Nella stagione 12/13, quella dell’esordio nel calcio professionistico, l’attaccante classe ’93 milita nella Carrarese, arrivando a mettere insieme un totale di 10 presenze.

Nell’estate 2013, viene mandato nuovamente in prestito in Lega Pro; è, infatti, il Venezia ad assicurarsi le prestazioni del ragazzo. Con i lagunari, Margiotta mette a segno 4 reti, nelle sue 17 presenze totali.
Nella stagione successiva, invece, sono 2 le società nelle quali il classe ’93 milita, ossia il Monza dal settembre 2014 al gennaio 2015 (15 presenze e 3 reti) ed il Real Vicenza dal gennaio al giugno dello stesso anno (con uno score di 13 presenze e 1 rete).

Tuttavia, nonostante ogni stagione abbia rappresentato un progressivo crescendo per il ragazzo, è lo scorso campionato, passato al Santarcangelo, a rappresentare il punto di volta della sua (giovane) carriera. In Romagna, infatti, alla corte di mister Lamberto Zauli, l’attaccante torinese riesce ad incidere nelle sue 31 presenze, con ottime prestazioni mettendo insieme un bottino niente male di 9 reti e 6 assist serviti ai suoi compagni (contribuendo al raggiungimento dell’obbiettivo stagionale della salvezza).

Le ottime prestazioni messe in mostra nella “stagione romagnola”, hanno attirato sul ragazzo le attenzioni di molte società, anche estere. Ed è proprio ad una società estera, come detto il Losanna, che Margiotta ha affidato le sue speranze di gloria, per quest’annata.
Fuori per un brutto infortunio, in questa stagione, l’apporto dell’attaccante per la causa lucernese è stato di grande rilevanza. Nelle 18 presenze totalizzate fino a questo punto, infatti, Margiotta ha messo a segno già 8 reti, e servito 5 assist .

Purtroppo, come detto poc’anzi, il ragazzo ha concluso prematuramente la stagione a causa di un brutto infortunio. Siamo sicuri che Francesco tornerà più forte di prima, continuando il proprio cammino  da dove è stato bruscamente interrotto.

 

LORENZO ROSSETI

Immagine tratta da www.fclugano.com

Immagine tratta da http://www.fclugano.com

Spostandoci soltanto di 150 km, sulle rive del lago di Lugano troviamo, come detto, un altro bomber di proprietà Juventus intento a farsi le ossa; stiamo appunto parlando di Lorenzo Rosseti.
L’attaccante classe ’94 (più giovane di 1 anno rispetto al collega), è arrivato in estate nel Canton Ticino dopo aver disputato uno scorcio di preparazione estiva, alla corte di Massimiliano Allegri.

La dirigenza bianconera, ripone molta fiducia nell’attaccante aretino, in special modo dopo la buona stagione disputata con il Cesena. Nella scorsa stagione, infatti, con la società romagnola riesce a mettere insieme 24 presenze, 4 reti e 2 assist (uno score niente male, calcolando che lì davanti era chiuso da pezzi grossi della serie cadetta come Milan Djuric, Camillo Ciano e Antonino Ragusa).

Pur essendo di proprietà della società bianconera, Rosseti è tuttavia cresciuto in un’altra società, sempre bianconera, ossia il Siena.
Con la società toscana svolge, infatti,  tutta la trafila delle giovanili arrivando, nella stagione 13/14, ad esordire (all’età di 19 anni) in prima squadra (stagione terminata con lo score di 7 reti e 3 assist, nelle 28 presenze totali).

Trovatosi senza contratto dopo il fallimento della società toscana (nell’estate 2014) e libero di accasarsi altrove, il classe ’94 viene appunto acquistato dalla Juventus, la quale decide di girarlo all’Atalanta con la formula del prestito biennale. Con la società bergamasca fa il suo esordio in Serie A (il 24 Maggio 2015 nel martch contro il Verona), dopo aver recuperato da un brutto infortunio, per poi, come detto, passare (sempre in prestito) al Cesena.

In questa stagione, il suo inizio con il Lugano è stato nettamente positivo. Purtroppo, anche Lorenzo è fuori da dicembre per un infortunio; tuttavia il ragazzo è riuscito comunque a lasciare il segno;  sono 12 le presenze totali, con 4 reti segnate e 2 assist serviti, oltre ad una grande qualità messa in mostra nelle sue ottime prove.

I tifosi luganesi aspettano il rientro del ragazzo, sperando che possa fare ancora meglio.

di Rocco Lucio Bergantino

logo-autogol-con-magazine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...