Desaparecidos – Storie di svincolati (vol.2)

caceres

Brano consigliato:

Continua il nostro giro del mondo alla ricerca degli svincolati, ovvero quei giocatori che si possono collocare nel fastidioso limbo tra “calciatori in attività” ed “ex calciatori”. In particolare oggi vi proporremo una selezione di calciatori che di recente hanno calcato i campi della nostra Serie A, con esiti soddisfacenti anzichè no. A chi se la fosse persa, consigliamo la lettura della prima parte.

 

1- Pablo Daniel Osvaldo (Italia/Argentina, 1986) – occupazione attuale: chitarrista/rock star

 

Pablo Osvaldo, noto sosia di Johnny Depp, nonchè ex attaccante di Bologna, Fiorentina, Inter, Roma e Juve e chi più ne ha più ne metta alla prematura età di 30 anni potrebbe già essere incamminato sulla sunshine boulevard della sua carriera da calciatore. Dopo aver fatto la comparsa al Porto (pochissime presenze per lui) ed essere passato a casa per un ultimo saluto (14 presenze condite da 3 gol nel Boca Juniors), l’italo-argentino ha clamorosamente deciso di dire basta, almeno per il momento. Contattato dall’agente negli ultimi giorni di mercato (era praticamente tutto fatto per un suo approdo al Chievo), Osvaldo ha prontamente respinto la proposta al mittente confessando di volersi dare alla musica. Il buon Pablo infatti si destreggia egregiamente con la chitarra e anche negli anni da calciatore non ha mai fatto segreto del fatto che un giorno gli sarebbe piaciuto far parte di una rock band. Esiste un margine di possibilità, anche abbastanza consistente, che la sua carriera sportiva sia giunta al termine, e in tal caso non potrò far altro che ricordarlo per quella volta che mi fece imbestialire avendolo schierato al fanta o per quel grido che mi rimase strozzato in gola. Perchè chi dimentica è complice.

 

2- Martin Caceres (Uruguay, 1987) – occupazione attuale: padre di famiglia

View this post on Instagram

Mi León 🦁❤️ PAPI ❤️❤️❤️

A post shared by Martín Cáceres (@martincaceres_7) on

 

Dopo il grave infortunio sofferto la scorsa stagione, nessuna squadra se l’è sentita di puntare su Martin Caceres, ex difensore di Juventus e Barcellona. Ritrovatosi abbastanza incredibilmente tra gli svincolati, El Pelado si sta attualmente alternando tra la palestra per ritrovare la condizione fisica ottimale e la sua casa di Torino (dove vive con moglie e due figli). Negli ultimi giorni si è vociferato di un interessamento del Cagliari (che evidentemente ha un debole per gli ex-Juve) e siamo certi che potrebbe tornare utile alla causa dei sardi. Ad arricchire il suo curriculum contribuisce sicuramente il passato da distruttore di Ferrari.

 

3- Philippe Mexès (1982, Francia) – occupazione attuale: barbecue/pescatore

View this post on Instagram

🎣👍🏽😅😋🐟

A post shared by Philippe Mexes (@philippemex5) on

 

Dopo aver alternato annate gloriose ad altre che definirei claudicanti tra Roma e Milan, Mexès è per la prima volta in carriera uno svincolato. Il buon Philippe, in attesa di una sistemazione (si parla del Marsiglia), dimostra di essere molto attivo sui social: tra le altre cose ci fa sapere quanto si diverta a cucinare salsicce nel giardino di casa sua e ci rivela un insospettabile talento nella pesca. Ma soprattutto, da perdigiorno che si rispetti, non esita a pubblicare ridicoli selfie su Instagram. Lo preferivamo però quando sprigionava tutta la sua leadership in memorabili siparietti come quelli che state per vedere. Ci manchi, Philippe. Il calcio ha bisogno di te.

Rissa tra futuri svincolati

 

Ultimo ripasso prima dell’interrogazione

 

di Luigi Favero

 

cropped-logo-ag90-grande4.jpg

 

 

 

Rispondi