DirettaMundial – “WE JUST HAVE TO CRY”; ROONEY NON BASTA, UN DOPPIO SUAREZ ELIMINA L’INGHILTERRA

Immagine tratta da www.ilfattoquotidiano.it

Immagine tratta da www.ilfattoquotidiano.it

Cavani contro Rooney, Suarez contro Sturridge (compagni di squadra al Liverpool), Tabarez contro Hodgson.
Uruguay ed Inghilterra arrivavano al secondo impegno in questa rassegna iridata, con uno 0 nella casella dei punti fatti; entrambe reduci da una sconfitta all’esordio, le due nazionali dovevano assolutamente centrare il bottino pieno.
La classica partita da “dentro/fuori” dove chi fosse uscito sconfitto dalla battaglia, avrebbe dovuto dire addio a qualsiasi sogno di gloria e, di conseguenza, al mondiale brasiliano.
Così doveva essere, così è stato.

CRONACA DELLA PARTITA

Pur non avendo gli schieramenti scelti fruttato punti nella precedente partite, entrambi i coach non hanno apportato grandi cambiamenti alle formazioni.
Unico “piccolo” cambiamento apportato dal CT della Celeste, l’inserimento dal primo minuto di Luis Suarez.
E’ proprio Suarez, neanche a dirlo, a sbloccare una partita giocata con attenzione da entrambe le formazioni, al 39′, insaccando di testa un ottimo cross proveniente dalla fascia.
Eppure era stata la formazione inglese, qualche minuto prima, a rendersi pericolosa proprio con un colpo di testa di Rooney, il quale è andato solamente ad infrangersi sulla traversa.
Sul finire di tempo, gli uomini di Hodgson ci provano con il “trio delle meraviglie” Rooney-Sterling-Sturridge, ma i tentatativi non portano a nulla.
Il primo tempo termina sullo 1-0 per i sudamericani.

La seconda frazione di gioco riprende con gli stessi 22 in campo.
L’Uruguay tenta di amministrare il vantaggio, non rinunciando a cercar di chiudere definitivamente l’incontro, di contro l’Inghilterra prova con tutte le forze a trovare il guizzo giusto per riportare il discorso in parità.
I tentativi di Rooney ed i suoi non producono nulla, fino a quando, proprio il fuoriclasse dello United, al 75′ riesce a pareggiare insaccando alle spalle di Muslera, dopo aver ricevuto un grande assist da Glen Johnson.
L’incontro sembra mettersi in discesa per gli inglesi, i quali credono nella vittoria. Sturridge, solo 3′ minuti dopo il pareggio, va vicinissimo alla rete del sorpasso con un pericoloso rasoterra che, tuttavia, non coglie impreparato Muslera.
Sembra essere solo questione di tempo, per gli inglesi, i quali appaiono più freschi ed attivi degli uomini di Tabarez.
Tuttavia, Gerrard & co. non hanno fatto i conti con la voglia di primeggiare di Luis Suarez.
E’ proprio il talento Reds, all’85’, a condannare l’Inghilterra ad una eliminazione clamorosa, regalando, allo stesso tempo, momenti di gioia delirante ai propri tifosi.
Nei minuti finali gli inglesi continuano a provarci, ma il risultato non cambia: Uruguay-Inghilterra 2-1

L’Inghilterra saluta il Mondiale brasiliano con due prestazioni non particolarmente negative, ma che tuttavia non sono bastate; l’Uruguay coglie una vittoria di vitale importanza e resta in corsa per il discorso qualificazione (sorprendentemente, dato la pessima esibizione contro la Costa Rica).

TABELLINO

URUGUAY-INGHILTERRA 2-1
MARCATORI: 39′ Suarez (U); 75′ Rooney (I), 85′ Suarez (U).
URUGUAY (4-4-2): Muslera; Caceres, Gimenez, Godin , Gonzalez (78′ Fucile); Lodeiro (67′ Stuani), Pereira, Rios, Rodriguez; Cavani, Suarez (89′ Coates). A disp.: Munoz, Silva, Lugano, Pereira, Gargano, Perez, Ramirez, Forlan, Hernandez. All.: Tabarez.
INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart; Baines, Cahill, Jagielka, Johnson; Gerrard, Henderson (87′ Lambert sv); Sterling (64′ Barkley), Rooney, Sturridge; Welbeck (71′ Lallana). A disp.: Forster, Foster, Jones, Shaw, Smalling, Lampard, Milner, Oxlade-chamberlain, Wilshere. All.: Hodgson.
ARBITRO: Carlos Velasco Carballo.
AMMONITI: Godin (U), Gerrard (I).

di Rocco Lucio Bergantino

Rispondi