Diretta Mundial – UN’OTTIMA CROAZIA ELIMINA IL CAMERUN

tratta da it.eurosport.yahoo.com

tratta da it.eurosport.yahoo.com

In un match da dentro o fuori la Croazia con un perentorio 4-0 si libera del modesto Camerun – estromettendolo dal mondiale – sceso in campo nel forno di Manaus senza la sua stella Eto’o bloccato da un infortunio. Il suo sostituto, il giovane Aboubakar, ha iniziato col piede giusto mettendo sotto pressione la coppia centrale croata Corluka-Lovren, ma poi è naufragato con tutta la sua squadra col trascorrere dei minuti. Alla prima azione manovrata la Croazia passa. Cross dalla destra di capitan Srna, anticipo su Mandzukic palla che arriva a Perisic che anziché tirare mette una palla filtrante coi giri contati sul piattone di Olic che da pochi passi deve solo spingere la palla in rete. Il Camerun prova a reagire creando anche i presupposti di buone opportunità senza però impensierire mai particolarmente il numero uno croato Pletikosa. Il match si complica ulteriormente al 39′ quando Song in una azione di gioco a  centrocampo colpisce con un pugno alla schiena Mandzukic. Rosso diretto tanto sacrosanto quanto grottesco per un centrocampista della sua esperienza e notte fonda per il Camerun con un uomo in meno e sotto di un gol. Non appena le due squadre tornano in campo dopo l’intervallo, la Croazia raddoppia e chiude il match. Sgroppata solitaria sulla sinistra di Ivan Perisic, il migliore dei 22 in campo, e palla di sinistro sul primo palo di un approssimativo Itandje. Partita virtualmente chiusa per tutti ma non per Mandzukic che rientrato dalla squalifica che gli ha fatto saltare il primo match vuole mettere il proprio nome sul tabellino. Prima di testa al 61′ e poi da due passi su respinta goffa del portiere al 73′ il bomber del Bayern arrotonda il punteggio.

I croati dopo la buona prova con il Brasile nel match d’esordio si confermano squadra divertente e ben messa in campo. Il pareggio tra il Messico e i verdeoro ha un po complicato la situazione per il passaggio del turno. Classifica alla mano, lunedì 23 Mandzukic e compagni hanno un solo risultato utile per qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta: devono battere Il Messico o saranno i centroamericani a passare il turno. I leoni indomabili del Camerun con zero punti e zero gol segnati hanno deluso molto le aspettative in un girone nel quale potevano dire la loro. Ancora una volta, Italia ’90 a parte, il Camerun dimostra di non avere molto feeling con questa competizione.

 

CAMERUN – CROAZIA 0-4

Camerun (4-1-4-1): Itanjde; Mbia, Chedjou (46′ Nounkeu), Nkoulou, Assou Ekotto; Matip; Moukandjo, Song, Enoh, Choupo-Moting (75′ Salli); Aboubakar (70′ Webo).

Croazia (4-2-3-1): Pletikosa; Srna, Corluka, Lovren, Pranjic: Modric, Rakitic; Perisic (78′ Rebic), Sammir (72′ Kovacic), Olic (69′ Eduardo); Mandzukic.

Marcatori: 11′ Olic, 48′ Perisic, 61′ e 73′ Mandzukic

Ammoniti: Eduardo (Cro)

Espulso: 39′ Song (Cam) ‘

 

di Claudio Gadaleta

 

Rispondi