Facce da Mondiale – EDER BALANTA

immagine tratta da orange.co.uk

immagine tratta da orange.co.uk

Eder Balanta nasce 21 anni fa a Bogotà, in Colombia, ed è uno dei difensori centrali più promettenti del Sudamerica. Gioca fino a 18 anni nelle giovanili del Club Deportivo, in patria, e appena raggiunta la maggiore età viene messo sotto contratto dal River Plate, che retrocesso in Segunda Divison, stava cercando giovani talenti sui quali costruire un nuovo ciclo. Balanta è molto talentuoso, ma ha bisogno di tempo per maturare e formarsi fisicamente, così gioca per una stagione nella formazione riserve. I Millionarios nel frattempo conquistano la promozione e sin dall’inizio della stagione 2013/2014 Eder trova spazio al centro della difesa dimostrando grande leadership e un innato senso tattico. Il giovane infatti viene confermato nell’undici titolare e disputa 29 partite sulle 30 totali, in campionato, oltre a collezionare 4 presenze in Copa Sudamericana.

Di piede mancino e alto 181 cm, Balanta abbina grande forza fisica a una discreta velocità di base che gli permette spesso di anticipare l’avversario. Molto abile nel gioco aereo, difetta però a volte di precisione nell’impostazione dell’azione, peculiarità tecnica che avrà sicuramente modo di affinare col tempo.

Nel 2014 esordisce con la nazionale maggiore in amichevole contro la Tunisia, dopo aver fatto la trafila delle selezioni colombiane minori (under 17, under 19 e under 20). Probabilmente al mondiale non troverà molto spazio, avendo davanti un pilastro come il capitano Mario Yepes. Il CT Pekerman infatti preferisce schierare un destro (Zapata) e un mancino naturale, Yepes appunto, così come è successo nella partita d’esordio contro la Grecia, ma la Colombia sembra già aver individuato l’erede naturale dell’ormai 38enne difensore dell’Atalanta.

 

Di Luigi Favero

Rispondi