DirettaMundial – SPAGNA-OLANDA 1-5; LA VENDETTA E’ SERVITA

 

Logo Mondiali

Finisce nel peggiore dei modi una partita che sembrava al sicuro per gli spagnoli, dopo il rigore causato in modo ingenuo da De Vrji e realizzato da Xabi Alonso. Invece dopo la prima mezz’ora di controllo e possesso palla, la Roja si fa colpire in contropiede dalle rapide punte olandesi con Van Persie che al 44′ incorna in rete con uno splendido gesto tecnico il pallone del pareggio, su assist favoloso di Blind. Il terzino dell’Ajax si ripete nella ripresa, quando serve ancora con un sinistro sublime Robben, che lascia sul posto un Piquè disastroso e insacca alle spalle di Casillas, nonostante il tentativo di salvataggio disperato di Ramos. Esce uno spento Costa per far spazio a Torres, che ci mette impegno ma non punge sotto porta. Il 3-1 che di fatto chiude la partita scaturisce dagli sviluppi di una punizione laterale, con De Vrji che in maniera piuttosto goffa riesce a segnare, sfruttando un’uscita quanto meno rivedibile del portiere Casillas. Il quarto gol è realizzato ancora da Van Persie, che approfitta di una dormita del portiere madrileno e deposita in rete un pallone facile facile. Robben metterà poi fine alle danze, con una cavalcata impressionante di 50 metri.

Il cammino ora si fa duro per la Spagna, che dovrà subito riorganizzare la fase difensiva in vista delle sfide con Australia e Cile. Gli uomini di Del Bosque pagano un giro palla sterile e lento e soprattutto errori di reparto in fase di ripiegamento, che hanno condizionato e compromesso la gara. L’Olanda invece esce trionfante dallo scontro diretto, vendicando anche la finale mondiale del 2010 e con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per andare avanti nel torneo. Interessante la mossa tattica di Van Gaal che ha schierato Sneijder come regista offensivo, chiedendogli però di arretrare per impostare l’azione dalla posizione di pivot basso.

TABELLLINO

SPAGNA-OLANDA 1-5
SPAGNA (4-2-3-1):
Casillas; Azpilicueta, Piqué, S. Ramos, Jordi Alba; Xabi Alonso (63′ Pedro), Busquets;  Iniesta, Xavi, Silva (78′ Fabregas); Diego Costa (62′ Torres). All: Del Bosque.
OLANDA (5-2-1-2): Cillessen; Janmaat, De Vrij (74′ Veltman), Vlaar, Matins Indi, Blind;  De Guzman (63′ Wijnaldum), De Jong; Sneijder; Robben, Van Persie (79′ Lens). All: Van Gaal
Arbitro: Rizzoli (Ita)
Marcatori: 27′ rig. Xabi Alonso (S); 44′ Van Persie, 53′ Robben, 64′ De Vrij, 73′ Van Persie, 80′ Robben (O)
Ammoniti: 25′ De Guzman, 41′ De Vrij, 66′ Van Persie (O); 64′ Casillas (S)

 

di Luigi Favero

Rispondi