Mondiali – BRASILE-CROAZIA 3-1. DECIDE NEYMAR

Neymar esulta dopo un gol

A passo di samba e Neymar, per un Brasile da Oscar. Il ” Mondiale dei Mondiali” inizia all’insegna dei verdeoro di Scolari, che a San Paolo battono 3-1 la Croazia nella partita d’inaugurale. Primi novanta minuti e prime polemiche per un mondiale che si preannuncia spettacolare.

Eppure la serata carioca non è inziata nel verso giusto. La prima rete, o meglio autorete, del mondiale arriva dopo soli 11′, quando Marcelo devia nella propria porta cross basso di Olic. Un tocco sfortunato che spiazza Julio Cesar e fredda subito la bolgia dell’ Arena de Corinthians.

La Croazia è ben messa in campo ma,dopo una bella conclusione di Oscar che scalda i guantoni di Pletikosa, il Brasile pareggia i conti al 29′ con il suo gioiellino. Neymar fa partire dal limite una precisa conclusione rasoterra che carambola sul palo e poi finisce in rete. Il gol fa esplodere di gioia i tifosi carioca che riaccendono così l’ambiente.

Nella ripresa la partita è molto intensa ed equilibrata, con una bella Croazia che concede poco e prova a tenere testa all’11 di Scolari. L’equilibrio si interrompe però tra le polemiche quando l’arbitro Nishimura indica il dischetto dopo un contatto molto dubbio tra il brasiliano Oscar e il difensore Lovren in area croata (71′). Sul dischetto si presenta il solito Neymar che dagli 11 metri raddoppia. 2-1 e remuntada riuscita.

La partita è ancora lunga ed i biancorossi provano in tutti i modi ad agguantare un pareggio meritato per quanto visto in campo. I croati si vedono annullare un gol per un fallo su Julio Cesar e al 91′ le proprie speranze svaniscono.

Ramires recupera palla sulla trequarti e dà a Oscar che, dopo essersi involato verso la porta, lascia partire una “puntata” da calcio a 5 che non dà scampo a Pletikosa. Un bellisimo gol che consolida i 3 punti. Al triplice fischio la prima sfida fa esplodere lo stadio in una festa verdeoro.

Una vittoria preannunciata per gli uomini di Scolari, che hanno faticato per oltre 70′ minuti con una squadra ben organizzata come la Croazia. Per il Brasile l’avventura non poteva che iniziare nel migliore dei modi, polemiche arbitrali a parte.

di Alessio Andreoli

TABELLINO:

BRASILE – CROAZIA 3-1

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar; Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo; Paulinho (63′ Hernanes), Luiz Gustavo; Hulk (69′ Bernard), Oscar, Neymar (88′ Ramires); Fred. Allenatore: Scolari.

Croazia(4-2-3-1): Pletikosa; Srna, Corluka, Lovren, Vrsaijko; Kovacic (61′ Brozovic), Modric; Rakitic, Perisic, Olic; Jelavic (78′ Rebic). Allenatore: Kovac.

Arbitro:Yuichi Nishimura

Marcatori: 11′ Marcelo (Aut.), 29′, 71′ Neymar Jr, 90′ (+1) Oscar (B),

Ammoniti: Neymar Jr, Luiz Gustavo (B), Corluka, Lovren (C)

Rispondi