Serie A – L’ESPLOSIONE DI PAUL POGBAAAAM

Immagine tratta da www.juvemagazine.it

Immagine tratta da www.juvemagazine.it

“Non si vende Pogba”; più che un consiglio, il coro intonato dai sostenitori juventini nella partita casalinga contro la Samp di Sinisa Mihajlović (in riferimento alle voci di mercato riguardanti il giocatore francese), appare una “minaccia”.
Come dar loro torto? E’ pur vero che i soldi degli spendaccioni francesi del PSG fanno gola a chiunque, tuttavia è altrettanto vero che una grande squadra i grandi giocatori gli acquista e non li cede.

Arrivato come un oggetto misterioso, una giovane promessa, Paul è riuscito man mano a guadagnar terreno nelle gerarchie di Conte, divenendo, insieme a Vidal, il padrone del centrocampo juventino.
Da capogiro i suoi numeri stagionali, fino a questo punto dell'”anno calcistico”.
Andiamo a spulciare qualche statistica

Siamo solamente a metà stagione, eppure il giovane fuoriclasse francese ha già nelle gambe ben 2516 minuti, divisi in 30 presenze totali, ripartite tra Campionato (20), Champions League (6), Nazionale (3) e Supercoppa Italiana (1).
In queste 30 presenze, raramente il Polpo Paul (come è stato soprannominato dai suoi tifosi) non ha lasciato il segno; infatti sono 7 le reti segnate e 10 gli assist serviti ai suoi compagni, oltre tante tante giocate di gran classe e prestazioni che definir maiuscole risulterebbe riduttivo.

La sua media voto, difatti, in campionato, è di 6,55, seconda solo a quella del giallorosso Pjanic.
Non esistono punti deboli per questo Pogba; mai un segno di cedimento fisico, mai un sentore di rilassamento mentale; Paul sembra sempre essere “nel pezzo”, dal primo minuto al 90′, sempre, dovunque e comunque.

Eppure i tifosi bianconeri, ultimamente, non riescono a godersi il loro gioiellino fino in fondo, in quanto disturbati e spaventati da voci di mercato.
Come detto, il PSG vuol portar via il Polpo Paul dal suo habitat naturale, lo Juventus Stadium.
Si parla di una cifra vicina, se non superiore, ai 60 milioni di euro; si tratterebbe di una plusvalenza degna dei miglior borsisti in circolazione, calcolando che Paul è arrivato in bianconero senza che la società juventina sborsasse  1 euro.

“Ma i soldi non fanno la felicità”, si staranno sicuramente ripetendo i milioni di juventini sparsi per tutto il mondo.
La certezza di quello che accadrà nessuno la può avere; il mercato è imprevedibile come tutti sanno.

Tuttavia, indipendentemente da quello che succederà, i tifosi juventini continuano a gioire per le strepitose prestazioni del ragazzone con la cresta maculata.

Autogol al Novantesimo

di Rocco Lucio Bergantino

INIZIO HOME

Rispondi