L’Angolo Viola – FIORENTINA, CHE SFORTUNA! ORA AGIRE SUL MERCATO E’ UN IMPERATIVO E NON PIU’ UN’OPZIONE (di Francesco Baldo Tesi)

Fonte: Io tifo Fiorentina e me ne vanto

A settembre si faceva male il candidato capocannoniere della Serie A, Mario Gomez, e ancora Firenze lo aspetta, perché sinceramente s’è visto ben poco.
Poi s’infortuna il capocannoniere attuale, sempre della Fiorentina, Giuseppe Rossi. La carriera pare non sia a rischio, ma la stagione quasi; ma soprattutto il mondiale in Brasile sembra molto difficile da raggiungere per il Pepito, che non riesce davvero a “scartare” l’avversario più ostile che lo sta marcando da ormai troppo tempo, la cattiva sorte.

Adesso la Fiorentina si ritrova per davvero senza la coppia d’attacco su cui doveva girare tutta la squadra e la stagione.
Ora più che mai serve il talento di Montella, la leadership di Ambrosini, la costanza di Borja Valero, il vero Pizarro, la velocità di Cuadrado e la sicurezza di Gonzalo. E forse serve un innesto di mercato.

Montella vuole una seconda punta capace di sostituire completamente Rossi – Diamanti ? Papu Gomez? – un giocatore che sappia segnare e fraseggiare col resto dei compagni, e trovarne uno a gennaio con queste caratteristiche è dura, più che altro per il prezzo.
Poi naturalmente trovare un degno sostituto di Giuseppe Rossi è estremamente difficile, ma Montella è stato chiaro e la Fiorentina è costretta a rimpiazzare “il Fenomeno”, purtroppo i piani di gennaio di Pradè non eran certo questi.

Il reparto più coperto era proprio l’attacco, visto anche l’ ”imminente” ritorno di Mario Gomez, invece le zone che richiedono ora una rivisitazione sono il centrocampo e la difesa, dove da una parte torreggia solitario o quasi Gonzalo Rodriguez, mentre lì nel mezzo le cose non girano troppo bene quest’anno, a parte l’instancabile Borja Valero.
Infatti Aquilani sta giocando al di sotto della passata stagione, per non parlare di Pizarro.

Servono quindi due acquisti di qualità, due giocatori importanti, che possano alzare il livello di questa squadra. Il campionato è lungo e faticoso, in Europa League si preannuncia un derby accesissimo e poi la Coppa Italia: forse serve davvero andare al mercato e fare un po’ di “buona spesa”.

di Francesco Baldo Tesi

Rispondi