Serie A – “IN DIFESA DEL TOP PLAYER”: MEHDI BENATIA

Normal
0

14

false
false
false

IT-CH
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
text-align:justify;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Immagine tratta da www.melty.it

Immagine tratta da www.melty.it


17 Aprile 1987
; potrebbe sembrare una data a caso, ma non lo è.
Il 17 Aprile di 26 anni fa, infatti, nasceva uno di quelli che ad oggi, può essere considerato tra i migliori difensori centrali in circolazione; Mehdi Benatia.

Arrivato in estate a Roma, sponda giallorossa, dall’Udinese, Mehdi non sta facendo rimpiangere i quasi 14 milioni di euro investiti dalla società capitolina.
Un investimento importante, quello della Roma, per un giocatore importante.

Impietosi i numeri per la difesa giallorossa nella scorsa stagione, con 56 gol subiti, invece da record quest’anno; 7 sono, infatti, i gol subiti dalla Roma quando siamo ormai giunti a metà stagione (non a caso è la migliore difesa d’Europa fino a questo momento).
Un record che si basa su solide basi di affiatamento e fiducia reciproca tra i 5 (4 di difesa più portiere) di difesa, ma che ha in Mehdi Benatia uno dei suoi artefici principali.
Il difensore franco-marocchino, infatti, è il leader indiscusso della difesa romanista.
Si è preso sulle spalle un reparto in crisi nelle ultime due stagioni, contribuendo in prima persona a farlo diventare uno devi motivi d’orgoglio per la sua squadra.

Le sue grandi prestazioni, gli sono valse consensi in lungo ed in largo, non solo nei confini italiani; con una media voto superiore al 6,5, è il miglior difensore del campionato italiano fino a questo momento.

Forte fisicamente, abile negli anticipi e nel gioco aereo, rapido nella corsa, Mehdi ha un’ottima propensione a trovar la rete.
Sono 2 le sue segnature in questa stagione, entrambe di pregevolissima fattura (con la Samp dopo un’azione personale da fantasista vissuto, e un altro in sforbiciata al volo dagli 11 metri contro il Bologna, dimostrando le sue importanti doti balistiche).

In una stagione dove gli acquisti estivi del Ds Sabatini, sembrano andar tutti a mille, Benatia è sicuramente uno dei più azzeccati. I tifosi se lo coccolano, la società cerca di blindarlo e mister Rudi Garcia se lo gode come un bimbo fa con un giocattolo fantastico che pochi hanno.

Ma occhio alle sirene inglesi; Mehdi fa gola agli inglesi di Manchester, “sponda rossa”. I tifosi giallorossi tutti, sperano siano solo voci e non una triste realtà.

Autogol al Novantesimo

di Rocco Lucio Bergantino

Rispondi