Serie A – INASPETTATAMENTE BOMBER; JOSE MARIA CALLEJON

http://www.amonapoli.it/

Immagine tratta da www.amonapoli.it

Higuain, Gomez, Rossi , Totti, Tevez e Balotelli; questi erano i nomi dei giocatori da quali, ad inizio stagione, si attendevano prestazioni a suon di gol.
Considerati dei veri top player, arricchiscono la nostra Seria A con i loro nomi altisonanti. Eppure nessuno aveva fatto i conti, e ancor meno preso in considerazione, un ragazzo andaluso: Josè Maria Callejon Bueno.

Josè Callejon proviene dal Real Madrid, vanta un’esperienza di tutto rispetto con l’Espanyol (97 presenze e 10 gol), e fin da subito ha lasciato intravedere caratteristiche e colpi invidiabili per chiunque.
Non sorprende, dunque, il fatto che le sue prestazioni al Napoli siano state dal primo momento positive. Ad essere sorprendente è come queste prestazioni siano state incidenti non solo dal punto di vista “qualitativo” (con giocate di pregevole fattura e esibizioni positiva) ma anche dal punto di vista “quantitativo”, ossia dei gol. Già 7, infatti, sono i gol dello spagnolo in 13 presenze totali. Con una media gol di un gol ogni due partite, sta sempre più divenendo un punto di riferimento per la squadra di Benitez, e per i tifosi napoletani.

I suoi numeri assumono ancor più risvolti positivi se si fa riferimento al fatto che, prima di giungere a Napoli in estate, la media gol di Josè era di un gol ogni 4 partite.
Un miglioramento “vertiginoso”. Il mister crede in lui, lui crede nel mister e la società ed i tifosi credono in entrambi.
In aggiunta, il ragazzo, pare esser entrato subito nella vita di Napoli e del Napoli, divenendo, oltre che giocatore, tifoso della squadra partenopea.

Decisivo in campionato ed in Champions, Callejon, ora come ora (in un periodo dove Hamsik non è al top ed Higuain viene utilizzato col contagocce per evitare noie fisiche), appare il punto di riferimento principale di questo Napoli.
Un vero e proprio colpo di fulmine tra l’andaluso e il popolo napoletano, che sembra essere destinato a durare a lungo.

Autogol al Novantesimo

di Rocco Lucio Bergantino

Rispondi