Varie – FANTACALCISTICAMENTE PARLANDO

Normal
0

14

false
false
false

IT-CH
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
text-align:justify;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Asta fantacalcio

Immagine tratta da www.sologratis.it

Il fantacalcio! Uno dei giochi più largamente diffuso. Grandi, piccoli, ragazzi, tutti attenti, ogni giornata, agli sviluppi delle varie partite per calcolare il punteggio del proprio “fanta-team” e quello degli altri.
Bonus, malus, -0,5 per ammonizione, -1 per espulsione, +1 assist, +3 gol; il weekend calcistico si perde tra i numeri di questo gioco.
La fede calcistica si mischia e, perché no, contrasta l’interesse fantacalcistico. Immaginate un tifoso romanista che ha in squadra un laziale? O un interista che schiera un giocatore della vecchia signora? E se segna? Che fare? Esultare per il bonus guadagnato o infervorarsi per il gol di una squadra “acerrima nemica”?

Anche questa stagione, moltissimi sono i siti che hanno messo in palio premi in competizioni che si rifanno alle sacre scritture di questo gioco: il regolamento del fantacalcio.

Siamo giunti a metà Novembre; è giunta l’ora di tirare le somme.
Quali i top? E i flop? E le sorprese?
Andiamo con ordine.

PORTIERI: dal punto di vista fantacalcistico per i portieri, le prestazioni sul campo contano ben poco. A contare più di tutto, nella “fanta-media” dei voti, sono i gol subiti. Inevitabilmente, quindi, troviamo due dei tre portieri del Sassuolo, Pomini (con 9 gol subiti in 2 presenze ed una media da matita rossa di 1) e Rosati (media di 0,5 con 6 gol subiti di 2 partite) nelle ultime due posizioni. Vittime delle caterve di gol subite nelle prime partite del campionato, navigano sul fondo della graduatoria.
Spicca inoltre, nelle ultime posizioni, il milanista Abbiati vittima anch’egli (insieme a Gabriel, solo qualche posizione più in alto) di un inizio di campionato del Milan, più che da diesel, da macchina a molla.
Nelle prime posizioni, invece, inevitabilmente compare Morgan De Sanctis (con una fanta-media di 5,96, forte della imperforabile difesa giallorossa, e di una sicurezza tra i pali disarmante per gli avversari), il napoletano Reina (5,71) ed il nerazzurro Handanovic (5,7).
Le sorprese? Bardi del Livorno, e Neto della Fiorentina, stanno sicuramente superando le aspettative; il portiere viola ancor più dell’estremo difensore scuola Inter.
Per gennaio, attenzione ad eventuali arrivi (magari nella parte più rosseggiante di Milano).

DIFENSORI: Benatia (7,05) e Nagatomo (6,88) tra i top non sono una sorpresa. Ad esserlo, sono il milanista Constant ed il napoletano Cannavaro nelle ultime posizioni, rispettivamente con una media di 5,07 e 4,88. Il milanista è stato fin ora vittima anch’egli (come Abbiati) di un inizio di stagione negativo; il capitano napoletano, invece, paga prestazioni sotto la media (specialmente quella contro la Roma, quando commise il fallo che portò al primo gol di Pjanic su punizione e successivamente atterrò in area un giocatore giallorosso procurando il rigore del raddoppio, prima di farsi espellere).
Tra le sorprese spiccano il granata D’Ambrosio (6,42) il livornese Emerson (6,5), ma il più inaspettato tra i top, è sicuramente il genoano Šime Vrsaljko (6,15) autore di un inizio di stagione ben sopra le aspettative.
Possibili outsider, fantacalcisticamente parlando, sono Mattia De Sciglio (fino ad adesso infortunato) ed il blucerchiato Vasco Regini (fino ad ora apparso con il freno a mano tirato).

CENTROCAMPISTI: Ci sarebbe molto da dire. Limitiamoci a segnalare, per non allungar troppo il brodo, le inaspettate eccellenze e gli impensabili flop del campionato.
Oltre i soliti noti  spicca tra i top l’interista Ricky Alvarez. “Ricky Maravilla”, infatti, Impalpabile nelle scorse stagione, sta sempre più ritagliandosi un ruolo di primo piano nell’Inter di Mazzarri (con una fanta-media di 7,55).
Altra nota “inaspettatamente” positiva è Jorginho che tanto bene sta facendo con il suo Verona (il quale, grazie anche al suo ruolo di rigorista, ha una fanta-media di 7,54).
Tra i flop, Nocerino (5,13) e Kristicic (5.25) rappresentano le insufficienze più “rumorose”.
Non pervenuto, se non a sprazzi, il Mateo Kovacic, con una misera media di 5,83 (niente rispetto a quello di cui è capace); si attendono cambi di rotta.
Possibili esplosioni sono previste in terra laziale con l’oggetto misterioso Felipe Anderson, e in terra genoana con il greco Fetfatzsidis.

ATTACCANTI: Inutile sottolineare il momento d’oro di Giuseppe Rossi, e le varie prestazioni più o meno sulla media dei big di reparto (attendendo il rientro di un altro big come Mario Gomez).
A spiccare sono il romanista Gervinho (7,68), dato per bollito e tacciato fin da subito come “bidone”, ed il baby Iturbe (7,19), del quale si diceva bene ma nessuno poteva immaginare questo suo impatto devastante sul calcio italiano.
Impossibile non segnalare, tra i peggiori, la presenza del neomilanista Alessandro Matri (con una media da portiere di 5,55), del bolognese Rolando Bianchi (il quale, con una media di 5,5, si è sbloccato solo nell’ultima giornata disputata) e del parmense Amauri  (con una fanta-media di 5,28).
Tra i nomi su cui scommettere, per una seconda parte di stagione da protagonisti, non può mancare il faraone Stephan El Shaarawy (non pervenuto a causa dell’infortunio) ed il fiorentino Matos  (che già ha lasciato intravedere qualcosa di buono a San Siro contro il Milan).

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI: Su chi puntare quindi?
Eccola la lista della spesa per Gennaio.

  • Portieri: Agazzi (può e deve fare meglio, come tutto il Cagliari)
  • Difensori: F. Fernandez (sta scalando le gerarchie in casa Napoli), F. Pisano (tornato dall’infortunio può dir la sua con i sardi)
  • Centrocampisti: oltre Fetfatzidis e Felipe Anderson (già precedentemente nominati) Romulo del Verona (un jolly che sa svariare su tutto il campo) e Vecino della Fiorentina (da prendere come vera e propria scommessa)
  • Attacco: i baby laziali Keita e Perea potrebbero essere i colpi che ogni fanta-allenatore sogna di fare.

Non ci resta che attendere gli sviluppi delle prossime giornate.

Autogol al Novantesimo

di Rocco Lucio Bergantino

[banner size=”468X60″ align=”aligncenter”]

Rispondi